Questo sito utilizza i cookies per la gestione della navigazione. Proseguendo o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo.

UP 45 CollegnoA Betlemme il miracolo si compì. Il cielo si è unito alla terra, il mondo di Dio si è unito a quello umano e siamo diventati concittadini del cielo.

Gli angeli annunciando ai pastori la nascita di Gesù cantarono la gloria di Dio che dona la pace a tutti gli uomini di buona volontà.

Siamo qui perché continuiamo a credere che, pur nelle tante contraddizioni del nostro quotidiano, la pace è possibile. La lampada posta nella grotta di Betlemme dove nacque Gesù arde tutto l'anno.

Noi qui oggi riceviamo una fiamma di quella luce.

Portandola nelle nostre case e nei nostri ambienti saremo promotori della speranza del mondo nuovo annunciato da Gesù.

Per la nostra città, per i credenti e i non credenti, questo segno fragile è  loquace. Questa fiaccolata richiama una attenzione, un valore che siamo chiamati a maturare in noi. La luce non rimane accesa senza il nostro zelo. Tanti eventi possono spegnere la luce e la possibilità di un mondo  pacificato. Invece quando siamo capaci di servizio, di generosità, di  attenzione agli altri, la pace diventa realtà.

Buon Natale.

Padre Salesio

 

Editoriale

GLI ANZIANI NELLA BIBBIA

Il tema “anziani” è di scottante attualità soprattutto per noi occidentali che viviamo in una società che invecchia a vista d’occhio, e in cui il numero degli ultrasessantacinquenni ha abbondantemente ormai superato quello della popolazione sotto i vent’anni. L’Italia si conferma uno dei Paesi più vecchi al mondo. Con 151,4 persone over-65 ogni 100 giovani con meno di 15 anni, presenta uno degli indici di vecchiaia più alti al mondo. Tra i Paesi europei solo la Germania ha un valore più alto (158) mentre la media Ue28 è 116,6. Lo scrive l’Istat nel Rapporto annuale. La speranza di vita è di 79,6 anni per gli uomini e 84,4 per le donne. Anche in questo caso l’Italia è sopra la media europea (ANSA, 28 maggio 2014).
Se si cerca nella Bibbia una trattazione specifica sull’“anziano” e più ancora sui suoi rapporti con il resto del nucleo familiare, si troverà poco, perchè la Rivelazione divina, a differenza di quanto avviene spesso nella nostra società, non ha emarginato i vecchi, ma li ha considerati parte integrante del popolo di Dio, a pieno titolo oggetto e protagonisti al contempo del piano di salvezza di Dio. Eppure, anche se nella Bibbia manca una trattazione particolare degli anziani come gruppo, varie volte si parla della vecchiaia.

Leggi tutto...