Questo sito utilizza i cookies per la gestione della navigazione. Proseguendo o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo.

Commissione Sociale e Lavoro

Anche a Collegno, nell'ambito dell'Unità Pastorale 45, è nata la Commissione per la Pastorale Sociale e del Lavoro e per la salvaguardia del creato.

Questa commissione nasce con l'intento di  approfondire un percorso di riflessione sui temi del SOCIALE e del LAVORO. Esiste la necessità/opportunità di arricchire le nostre Comunità Parrocchiali con degli approfondimenti  sulle problematiche sociali del nostro vivere quotidiano; in particolare in questo momento così difficile per il LAVORO (che si perde, che non c’è, che è precario,…) vorremmo dedicare un po’ di attenzione in più a questo tema.
Possiamo raccordarci con le iniziative e le riflessioni che ci offre la Diocesi di Torino e in particolare l’Ufficio della Pastorale del Lavoro, che già da tempo opera con i vari soggetti che a diverso titolo si occupano di Lavoro in Torino e Provincia.
Con l'aiuto e la collaborazione di tutti possiamo continuare il nostro percorso di Unità Pastorale tenendo conto e inserendo nelle nostre attività l'attenzione al LAVORO e alla sua dimensione educativa e pastorale.
Pensiamo di tenervi aggiornati sul cammino della Commissione attraverso questo sito e con interventi periodici sul nostro giornale Collegno Comunità.
Per commenti o segnalazioni si può scrivere all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Collegno, Luglio 2014


La Commissione PSL dell’Unità Pastorale 

Editoriale

GLI ANZIANI NELLA BIBBIA

Il tema “anziani” è di scottante attualità soprattutto per noi occidentali che viviamo in una società che invecchia a vista d’occhio, e in cui il numero degli ultrasessantacinquenni ha abbondantemente ormai superato quello della popolazione sotto i vent’anni. L’Italia si conferma uno dei Paesi più vecchi al mondo. Con 151,4 persone over-65 ogni 100 giovani con meno di 15 anni, presenta uno degli indici di vecchiaia più alti al mondo. Tra i Paesi europei solo la Germania ha un valore più alto (158) mentre la media Ue28 è 116,6. Lo scrive l’Istat nel Rapporto annuale. La speranza di vita è di 79,6 anni per gli uomini e 84,4 per le donne. Anche in questo caso l’Italia è sopra la media europea (ANSA, 28 maggio 2014).
Se si cerca nella Bibbia una trattazione specifica sull’“anziano” e più ancora sui suoi rapporti con il resto del nucleo familiare, si troverà poco, perchè la Rivelazione divina, a differenza di quanto avviene spesso nella nostra società, non ha emarginato i vecchi, ma li ha considerati parte integrante del popolo di Dio, a pieno titolo oggetto e protagonisti al contempo del piano di salvezza di Dio. Eppure, anche se nella Bibbia manca una trattazione particolare degli anziani come gruppo, varie volte si parla della vecchiaia.

Leggi tutto...